In Evidenza | Sezione

COPERTURA SOCI RESPONSABILITA’ CIVILE IN ATTIVITA’ PERSONALE (inclusa pista da sci)

Copertura soci responsabilità civile in attività personale (inclusa pista da sci)

I Soci in regola con il tesseramento 2022 possono attivare una polizza di Responsabilità Civile in attività personale. La polizza li tiene indenni di quanto devono pagare, quali civilmente responsabili ai sensi di legge e a titolo di risarcimento (capitali, interessi, spese), per danni involontariamente cagionati a terzi per morte, per lesioni personali e per danneggiamento a cose, in conseguenza di un fatto verificatosi durante lo svolgimento delle attività personali, purché attinenti al rischio alpinistico, escursionistico o comunque connesso alle finalità del CAI (di cui all’art. 1 dello Statuto vigente), INCLUSE LE PISTE DA SCI.

Come già noto, a seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs. n° 40/2021, dal 1° gennaio 2022 sarà obbligatoria la copertura di responsabilità civile sulle piste da sci (anche solo attraversamento nel corso di attività di sci alpinismo o ciaspole).

Il Soci del Club Alpino Italiano hanno la possibilità di ottenere tale copertura richiedendo alla Sezione di appartenenza l’attivazione della Polizza RCT in attività individuale – con premio annuale (1° gennaio 2022 – 31 dicembre 2022) pari a € 12,50 – che può essere esteso ai componenti del proprio nucleo familiare, purché siano anch’essi Soci.  Per “nucleo famigliare” a livello assicurativo, si intende: “le persone risultanti dallo stato di famiglia dell’Assicurato e/o che convivono in modo continuativo”.

Pertanto, si evidenzia quanto segue:

1) attività istituzionale: la garanzia di responsabilità civile è assicurata automaticamente per tutti i Soci partecipanti. Il capo gita dovrà provvedere a portare con sé la dichiarazione che attesti l’elenco dei partecipanti firmata dal Presidente Sezionale;

2) attività individuale: i Soci potranno assicurarsi a richiesta, compilando e firmando l’apposito modulo 12, corrispondendo un premio annuo di € 12,50 – con un massimale pari a € 1.000.000,00 – e saranno assicurati unitamente alle persone comprese nel nucleo familiare, purché siano anch’esse Socie;

3) nucleo familiare: le persone risultanti dal certificato “Stato di Famiglia” dell’Assicurato e/o che convivono in modo continuativo, purché regolarmente iscritte al CAI;

4) I Soci Ordinari Juniores possono optare per l’attivazione della Polizza RCT in attività personale singolarmente o avvalersene tramite un componente del proprio nucleo familiare, così come definito al punto 3;

5) I Soci minorenni, in quanto tali, non hanno capacità di agire e, quindi, di attivare la Polizza RCT in attività personale; la Polizza RCT può essere attivata dal soggetto che esercita la potestà genitoriale al momento dell’iscrizione del Socio giovane, privo di un Socio ordinario di riferimento.

Si invitano tutti i Soci, Titolati e Qualificati in possesso della copertura RCT in attività individuale a portare con sé copia del certificato di iscrizione al Sodalizio, unitamente al certificato “Stato di Famiglia” o alla “Autocertificazione di Stato di Famiglia ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445 del 28/12/2000” (in allegato), da esibire in caso di necessità.

Scarica e compila l’autocertificazione dello stato di famiglia >

Modulo_12_Richiesta-Copertura-RC-soci-in-attività-individuale