In Evidenza | Sezione

Comunicazioni sulla ripresa delle attività sezionali in ambiente

Finalmente, a partire da lunedì 1 Febbraio 2021 la Regione Veneto transiterà dal colore arancione caratterizzato da uno scenario di elevata gravità e da un elevato rischio, al colore giallo, in cui gli obblighi se pur cogenti consentono una maggior libertà. Le misure di contenimento da adottare quando si è in zona gialla sono descritte dall’art. 1 del DPCM 14.01.2021(vedi allegato)

Il passaggio dallo scenario arancione a giallo porta alla liberalizzazione della circolazione all’interno della regione, mettendo fine, per il momento, alle numerose interpretazioni su chi poteva o non poteva andare in montagna per questa o quella attività. Sicuramente le misure messe in campo dal Governo e dalle Regioni e il rispetto delle regole da parte di noi tutti, ha portato ad una significativa diminuzione della diffusione del virus.

ATTIVITA’ SOCIALE

Come CDR del Veneto a parziale modifica del comunicato del 23/01/2021, riteniamo che con lo scenario giallo vi sia la possibilità di effettuare attività sezionale in ambiente, con le regole della circolare CAI del 02/06/2020 (vedi allegato), così pure possa essere programmata la ripartenza dei corsi, con la parte teorica in videoconferenza e la parte pratica in ambiente, il tutto applicando buon senso, cautela, e gradualità. In questa fase i trasferimenti nelle località di partenza dell’attività dovranno essere effettuati solo utilizzando mezzi propri.

Vista l’attuale situazione epidemiologica, devono essere evitate le aggregazioni di persone e in genere gli assembramenti, pertanto si consiglia che durante l’attività (ciaspolata, camminata) in ambiente il gruppo di persone non debba superare le 15, più 2 accompagnatori, con mascherine indossate e la distanza di almeno 1 m., compatibilmente con la disponibilità di accompagnatori, se possibile, organizzare, gruppi più ristretti.

Per il momento vengono sconsigliate le riunioni in presenza, vista la difficoltà di aereazione dei locali, essendo emerso da studi effettuati che più è efficace l’areazione di un luogo chiuso e meno sono le possibilità di essere contagiati.

 

comunicazioni Presidente GR Veneto

disposizioni CCE